Kit di sopravvivenza per studenti a Venezia n.4 – Com’è vivere a Venezia?

Vivere a Venezia

Da quando ho pubblicato i primi post “Kit di sopravvivenza per studenti a Venezia” sono state diverse le persone che mi hanno chiesto informazioni riguardanti la vita in Laguna. Forse questo articolo sarebbe dovuto essere il primo della serie, così da rispondere al dubbio forse più importante: com’è, davvero, vivere e studiare a Venezia?

La stessa domanda me la sono fatta anche io circa tre anni fa, ho cercato online e le risposte erano, ovviamente, di ogni tipo, ciascuna completamente opposta all’altra…quindi ecco un po’ di spunti, cercando di considerare quelli che sono i commenti ed i dubbi tipici.

Vivere a Venezia

  • Venezia è sempre Venezia: una delle città più belle, emozionanti, poetiche e incredibili al mondo, alle spalle ha centinaia di anni di storia e conserva tradizioni che la caratterizzano in tanti dettagli quotidiani. Vivere in mezzo a tutto ciò è un onore e una fortuna, a prescindere da tutto.
  • Se siete un po’ interessati all’arte non vi annoierete mai: ci sarà sempre un museo, un palazzo o una chiesa da visitare, un evento o uno spettacolo a cui partecipare.
  • In ogni calle o fondamenta si trovano bacari dove fermarsi a bere un’ombra o uno spritz con gli amici ad un prezzo che a Milano o in tante altre città “ci si sogna”. Se preferite i dolci… nessun problema, le pasticcerie sono ovunque anche quelle, quindi non rimarrete a bocca asciutta.
  • Certo, in molte cose non è per nulla economica: dagli appartamenti alla spesa al supermercato, dai ristoranti alle cose più banali necessarie per la casa.
    MA! Vi assicuro che in tanti casi è solo questione di imparare a conoscere la città: posti in cui mangiare risparmiando esistono, far la spesa non è proprio così tragico (che dite se il prossimo post della “serie” lo dedico proprio a questo?) e se vivere in centro storico è davvero troppo caro c’è sempre la più economica Mestre.
  • Uno dei commenti che va per la maggiore è che Venezia è scomoda e strana: non posso dire sia semplicissimo girare per la città… ma è solo questione di organizzazione e abitudine. Sicuramente la cosa più saggia è trovare casa nella zona in cui si faranno la maggior parte delle lezioni, ma poi imparerete sicuramente che camminare è sempre la soluzione migliore. Non fate i pigri: i gradini dei ponti e la strada da fare saranno indispensabili per smaltire gli spritz e i cichetti!

Vivere a Venezia

  • Problema acqua alta: nulla di spaventoso, tranquilli, niente panico. Capita, non ogni giorno, non dura giornate intere e non vi impedirà di vivere normalmente. Il primo acquisto da fare a Venezia sono sicuramente gli stivali di gomma, indispensabili perché anche ad agosto, quando meno te lo aspetti, è possibile svegliarsi con una spanna di acqua che copre la fondamenta e finirete con i sacchetti della spazzatura annodati al ginocchio che si romperanno al terzo passo quando avrete l’acqua alle caviglie. Qualcosa a riguardo l’avevo già detto in un altro post, quindi dopo le prime due volte sarà diventata routine.
    Giusto per rimanere in tema meteo… per chi viene dal sud Italia: non siate terrorizzati dal freddo, non sarà peggio che stare a Milano o Torino, se è sopravvissuta una siciliana a due inverni veneziani lo potrete fare anche voi!
  • Puzza: ecco, questo l’ho letto spesso prima di approdare in Laguna. Insomma… sicuramente l’odore di canale con bassa marea a luglio non è il massimo, capita a volte che l’aria non sia proprio profumata, ma non è sicuramente quello il problema; non c’è una puzza perenne e non sarà quello sicuramente che rovinerà la vostra permanenza a Venezia.
  • Qualcuno dice che “Non c’è niente da fare, non ci si diverte”: ve lo dico subito, se siete “tipi da discoteca” sicuramente a Venezia non troverete quello che cercate (provate a Mestre, di sicuro in terraferma qualcosa di più c’è). La nightlife in Laguna è fatta di serate in appartamenti di amici, di bacarate iniziate nel tardo pomeriggio, concerti live in qualche locale ed eventi in più durante alcuni periodi particolari come il Carnevale, la Festa del Cinema e d’estate. Il più che si può trovare sono alcune serate universitarie. Insomma, non è Rimini, ma non è che si muore di noia ecco, qualcosa da fare, in un modo o nell’altro, lo si trova sempre.

Mi sembra di aver elencato più o meno ogni aspetto che mi venisse in mente, se c’è qualcosa che manca… ditemelo! Volevo fare un elenco di PRO e CONTRO… ma poi mi sono accorta che per me non esistono dei reali “contro”, non riesco proprio a trovarne, se non che una volta che si deve lasciare la città è un po’ una tragedia. Come tutte le città Venezia non è fatta per tutti, valutate un po’ quello che ho scritto fino a qui e se avete ancora dubbi non fatevi problemi a chiedermi qualcosa di più.

Vivere a Venezia

Un’unica raccomandazione, se davvero deciderete di trascorrere a Venezia i vostri anni universitari, vi chiedo solo un favore: rispettate la città, le sue fragilità, le sue stranezze e le sue scomodità. Cercate di lasciarvi conquistare, partite senza pregiudizi e con l’apertura mentale di chi accoglie la possibilità di nuove routine e nuovi ritmi. Imparate a conoscere la storia di Venezia, imparerete anche a conoscere la sua quotidianità e una serie di aspetti ancora vivi nella vita di ogni giorno. Non lanciate cose nei canali, non lasciate la vostra spazzatura di casa nei cestini pubblici, almeno qualche volta fate spesa nei negozietti invece che al supermercato, non date da mangiare a quei dannati piccioni e se dovete uscire a mangiare qualcosa magari andate in un bacaro o in un’osteria o in un locale “veneziano” e non ogni volta da McDonald’s: la città ha bisogno che i suoi nuovi abitanti la amino e si prendano cura di lei, per l’equilibrio precario in cui si trova a vivere. Seguite i consigli di Quo, con lui imparerete a conoscere Venezia attraverso gli occhi di un vero veneziano.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...