#10Consigli: cosa visitare e cosa fare a Kilkenny

IMAG4923

Una manciata di strade traccia il centro cittadino, edifici in marmo e pub ad ogni angolo, un fiume che la divide in due creando degli effetti scenici spettacolari quando il capriccioso meteo irlandese concede una giornata di sole, ragazzi che suonano ai bordi delle strade. Questa è Kilkenny.

Per trovare le origini di questa cittadina bisogna andare indietro secoli, fino al Medioevo, fino a quando era una manciata di casupole attorno alla cattedrale di St. Canice’s (italianizzato in San Canizio), da cui il nome gaelico Cill Chainnigh.
Kilkenny ha tanti soprannomi e tante leggende legate al suo passato: per qualcuno è la città della birra, visto la sua storia legata al birrificio Smithwick’s, da altri è chiamata anche “Marble City”, la città di marmo, per la sua origine medievale, le sue strade lastricate ed gli edifici di quel caratteristico grigio. Potrebbe essere pure la città delle streghe, per le leggende legate a Dame Alice Kytler e Petronella.

IMAG39852

Ora questa cittadina, capoluogo dell’omonima contea, è un centro vivace, conosciuta ai più proprio per l’omonima birra, diffusa anche in Italia. Un luogo tranquillo e circondato dalla più tipica campagna irlandese fatta di campi verdi pieni di mucche e pecore al pascolo.
Per quanto piccola le cose da fare sono tante qui e per godersi l’atmosfera caratteristica di Kilkenny è un’ottima idea fermarsi una notte.

Consiglio N. 1 – Il Castello ed il Parco

Centro di tutto in città è il Kilkenny Castle (Castello di Kilkenny), le cui origini risalgono al XII secolo e la cui storia è legata alla Famiglia Butler, che governò questi territori per secoli. L’edificio è circondato da un grande parco diviso tra un ordinato roseto ed un’area di prato e bosco, con sentieri per camminare, un laghetto, spazi per fare pic nic e un parchetto per i bimbi.

OLYMPUS DIGITAL CAMERA
Si può visitare l’edificio ogni giorno fino a 17.30 (a parte nei mesi invernali quando chiude un’ora prima e in alcune giornate di chiusura) al prezzo di 7€ per la tariffa adulti (5/3€ ridotti); il primo mercoledì di ogni mese l’ingresso è gratuito come per ogni luogo OPW Heritage Ireland. L’apertura del parco invece varia a seconda delle stagioni e avviene tra le 16 e le 20.30, e l’accesso è libero.

IMG_0173

Consiglio N. 2 – Design Centre & Butler’s House

Proprio di fronte all’ingresso principale del castello si trova il Design Centre, un’edificio che racchiude tanti luogi diversi. Qui si trovano due negozi di prodotti artigianali Made in Ireland, un cafè e due ristoranti, uno spazio per esposizioni temporanee e alcune botteghe. Nel secondo cortile, sotto un portichetto si trova il cancello che porta al bellissimo giardino della Butler’s House, edificio storico ora sede di un b&b di lusso, tra l’estate e l’autunno è uno spettacolo, in particolare la facciata ricoperta di edera.

IMAG4643

Consiglio N. 3 – Canal Walk

Per rimanere in zona, per sgranchirsi le gambe ed immergersi nella natura si può percorrere l’itinerario ciclo-pedonale che costeggia il fiume Nore e il lato del castello. Prima di superare John’s Bridge, arrivando dal centro città, subito dopo il negozietto di dolci Kitty’s Cabin, si gira a destra e si può proseguire per quasi un paio di kilometri tra il verde, fino a trovarsi immersi tra gli alberi, edifici diroccati e murales nascosti. Questo percorso si chiama Canal Walk ed è una tra le tante proposte di Kilkenny Trails, itinerari a piedi o in bici, dedicati alla natura, alla cultura, al cibo o all’artigianato della contea.

IMG_0125

Consigli N. 4, 5 e 6 – Le Chiese: St. Canice, St. Mary & Black Abbey

Altri tre luoghi fondamentali per la storia cittadina sono le chiese del centro: la già nominata St. Canice’s Cathedral, St. Mary Cathedral, di cui si vede la sommità da ogni punto della città, e la Black Abbey.
I tre edifici si trovano molto vicini l’uno all’altro e ciascuno ha una sua particolare identità e particolarità:
St Canice’s Cathedral (da non confondere con la vicina St. Canice’s Parish!), cattedrale anglicana e seconda chiesa più antica d’Irlanda. Per raggiungerla bisogna percorrere una scalinata in pietra, attorno all’edificio si sviluppa un antico e decisamente suggestivo cimitero, separato dalla chiesa si trova anche la caratteristica torre tonda risalente al IX secolo. È possibile visitare la chiesa e salire in cima alla torre al prezzo totale di 6€: vale la pena, l’edificio è magnifico e dalla cima della torre si gode di una vista a 360° sulla città che ripaga dalla fatica nella scalata.

IMAG4993

St Mary Cathedral, chiesa cattolica risalente a meno di duecento anni fa è però un punto di riferimento, in qualsiasi luogo ci si trovi in città si vedrà la caratteristica torre gotica quadrata. L’interno ha la tipica atmosfera creata dal marmo scuro, con l’eccezione di un abside decorato e lavorato in ogni suo millimetro. L’ingresso è libero.
Infine, la Black Abbey, situata in mezzo alle precedenti, è una chiesa domenicana caratteristica per le due grandi vetrate che la abbelliscono. L’accesso è gratuito

Consiglio N. 7 – Smithwick’s Experience

Quando si parla di Kilkenny non ci si può esimere di citare la birra locale per eccellenza: la Smithwick’s. Da pochi anni lo storico birrificio è stato chiuso (la produzione è stata spostata a Dublino) e gli spazi sono stati trasformati nella Smithwick’s Experience, un percorso dedicato alla birra nata in città. La visita è guidata e dura circa 45/50 minuti, permette di capire le particolarità di questa Irish Red Ale, per poi concludere con una bella pinta offerta.

IMAG7250

Consiglio N. 8 – Hurling 

Kilkenny è conosciuta in tutta Irlanda non solo per birra, streghe e la sua storia ma soprattutto per i suoi “cats” ovvero i giocatori di hurling. Questo è uno sport tipico irlandese di origini celtiche, una sorta di mix tra calcio, rugby, hockey e non so bene cos’altro (qui troverete qualche info in più su storia e funzionamento). La squadra cittadina è quella che ha vinto più campionati nel campionato nazionale e tutti qui sono fortemente fan di questo sport, durante l’estate le strade sono tappezzate di bandierine giallo-nero e le vetrine sono addobbate a tema.

IMAG7526

Andare a vedere una partita è un’esperienza da non perdere per sentire veramente l’atmosfera locale. I biglietti possono essere acquistati in anticipo online, in loco o al momento agli sportelli ed i prezzi variano in base al tipo di partita ed allo stadio in cui si svolge.
Le cose belle di un match di hurling? La tribuna è mista e le tifoserie delle due squadre sono sedute insieme senza che ci siano problemi e tra il pubblico ci sono sia tantissimi anziani che bambini, i quali spesso hanno anche un posto di favore vicino al campo.
…insomma, UP THE CATS!

Consiglio N. 9 – Rothe House

Come penultima cosa aggiungo alla lista una cosa che non sono riuscita a visitare a Kilkenny ma che sono sicura valga la pena segnalare: Rothe House. L’edificio è la casa cinquecentesca di un mercante ed ora, oltre ad essere testimonianza del passato della città, espone anche oggetti legati alla cultura popolare locale e, cosa per cui è famosa, ha una serie di giardini che a quanto pare durante la primavera e l’estate danno il meglio di sé.

IMAG5202

Consigli N. 10  – …e tutto il resto!

Poi in realtà, camminando per la città ci sono tanti altri piccoli angolini che vale la pena vedere come il murales di Petronella, la prima presunta strega bruciata a Kilkenny, in St. Kieran Street o il Butter Slip, una delle piccole viette che collega High St. (vicino alla City Hall) e St. Kieran Street, chiamata così perché un tempo affollata di venditori di burro. Il “Tholsel” ovvero la torretta/lanterna del municipio, la chiesa che io ho trovato sempre chiusa su John St., il mercato che ogni giovedì mattina si tiene sul The Parade o anche il bellissimo edificio del St. Kieran’s College.
Ci sono tanti luoghi in città che spesso sono chiusi, ma vengono aperti in casi eccezionali ad esempio durante il Free Day, una giornata in cui tutte le attrazioni sono gratuite o durante i festival che si svolgono durante l’anno.

Annunci

2 pensieri su “#10Consigli: cosa visitare e cosa fare a Kilkenny

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...