Vista su Londra: panorami sulla città

P1016977.JPG

Londra è la città dai mille volti, dalle tante anime e dagli innumerevoli luoghi da esplorare: nel corso degli ultimi mesi ci sono state già due volte, dopo un primo viaggio alcuni anni fa, e in entrambi i casi l’intenzione era proprio quella di vederla con nuovi occhi, da punti di vista diversi.

Detto fatto: sono almeno sei i luoghi che ho visitato che permettono di vedere lo skyline della città o uno spettacolare panorama sugli edifici londinesi.
Eccovi la lista.

London Eye

London Eye

Un classico. Questa è stata la prima vista panoramica su Londra che mi son goduta, lo scorso maggio, purtroppo in una grigia giornata tipicamente inglese. L’altezza non è di sicuro delle più importanti ma si è proprio sul Tamigi e vedere il Big Ben con il Palazzo di Westminster da lì è comunque emozionante.
Il percorso sulla ruota dura circa 30 minuti, si sale su una capsula insieme ad altre persone e ci si gode la vista che cambia al girare della cabina (tranquilli, non si sente il movimento!).

Indirizzo Riverside Building, County Hall, Westminster Bridge Rd
Underground: Westminster o Waterloo
Orari: 9/10 – 20/21.30 a seconda del giorno e del mese
Prezzo: a partire da £21 (circa 25€ al momento) biglietto per adulti Standard. Il prezzo cambia se si associano altri servizi o si preferisce il Fast Track per evitare la coda. Io avevo trovato una promo su Expedia a poco più di 21€.
Sito web: London Eye

Greenwich Park

Greenwich Park, Londra

A coronare un quartiere brulicante di persone, bancarelle e musei c’è un parco al cui centro si trova una collina, famosa perché casa dell’Osservatorio Reale ed il “meridiano zero”. Dopo aver camminato attraverso i prati verdi e viali alberati ci si trova ai piedi della passeggiata in salita, che ad ogni metro svela un pezzettino in più della vista, che però ci si può godere al massimo solo una volta raggiunta la sommità. Seduti sull’erba ci si riposa lasciando che lo sguardo spazi dai modernissimi grattacieli di Canary Wharf a quelli della City, fino a scorgere anche l’ormai onnipresente Shard, con il Tamigi, il National Maritime Museum e la Greenwich University ai nostri piedi.

Indirizzo: Greenwich
DLR: Cutty Sark for Maritime Greenwich
Orari:
 6 – 18/21, chiusura variabile a seconda del periodo dell’anno
Prezzo: Gratuito
Sito web: Greenwich Park

Primrose Hill

Primrose Hill

Lasciandosi alle spalle il più famoso Regent Park o la più caotica Camden Town si arriva in questo angolo di tranquillità: questo parco è semplicemente un grande prato punteggiato di alberi e percorso da sentieri pedonali, qui è facile trovare famiglie con bimbi che giocano a palla, qualche sportivo che corre, cani che si rotolano o amici che si bevono una birra godendosi una giornata di sole.
Bisogna salire in cima alla collina per capire perché questo luogo è così speciale, da giù sembra uguale a tante altre aree verdi di Londra. Seduti con lo sguardo rivolto alla città si ha una vista su tutta la zona più centrale della città: dalle punte del Palazzo di Westminster ai palazzi  della City, passando per la curva del London Eye, la BT Tower, la cupola di St. Paul e il Gherkin.

Indirizzo: Primrose Hill
Underground:
Chalk Farm o Camden Town / Bus: 274
Orari:
 6 – 16/21.30, chiusura variabile a seconda del periodo dell’anno
Prezzo: Gratuito
Sito web: Primrose Hill

Richmond Park

P1016585.JPG

Il panorama è solo uno dei tanti motivi per visitare Richmond Park, il parco urbano recintato più esteso d’Europa, che si trova in un sobborgo a sud ovest del centro cittadino, in una zona di Londra adagiata sulle rive di un Tamigi placido e solcato da barche in legno a remi.
Il punto panoramico si trova sulla sommità del King’s Hery Mound, una zona recintata nella parte più a ovest del parco. Da qui la vista si apre a occidente verso Twickenham, mentre verso la città si scorgono alcuni dei suoi edifici più significativi, una tra tutti la St. Paul Cathedral, visibile grazie ad un binocolo in mezzo ad una cornice di alberi.

Indirizzo: Richmond upon Thames
Underground & Overground:
Richmond + Bus: 572 (meglio controllare alla stazione della Metro perché a volte ci sono modifiche o aggiunte!)
Orari:
 24 h, ad eccezione di Novembre e Febbraio 7.30 – 18
Prezzo: Gratuito
Sito web: Richmond Park

Sky Garden

P1016952.JPG

Il panorama che più mi ha lasciata senza fiato è proprio quello che si apre davanti agli occhi quando si entra al 36° piano del cosiddetto Walkie-Talkie di Fenchurch St.
L’edificio è stato inaugurato nel 2015 e da allora permette, in modo totalmente gratuito e su prenotazione, di accedere al suo Sky Garden che si trova all’ultimo piano e al cui interno si trovano anche due bar e due ristoranti.
Le prenotazioni vengono aperte una settimana alla volta il lunedì, verso mezzogiorno, di tre settimane prima. Il mio consiglio è di prenotare prima possibile perché i posti esauriscono davvero in fretta. Si deve scegliere una data ed un orario preciso, momento in cui ci si dovrà presentare all’ingresso del palazzo e superare i brevi controlli di sicurezza. Dopo trenta secondi di ascensore si è già con la testa tra le nuvole. Noi abbiamo avuto la fortuna di trovare una bellissima giornata e avevamo scelto apposta l’ora del tramonto per goderci gli ultimi raggi del sole su Londra.
La permanenza in cima è di un’ora, noi però siamo rimasti anche di più ma nessuno mi pare faccia controlli a riguardo, per cui c’è tutto il tempo di godersi la vista a 360° e magari decidere di sedersi ai tavolini del bar per bersi una birra.

Indirizzo: 20, Fenchurch St.
Underground: Monument, Bank, Tower Hill / Bus: vedi sito
Orari: Lun-Ven 10 – 18, Sab – Dom 10 – 21
Prezzo: Gratuito
Sito web: Sky Garden

Tate Modern

P1016889.JPG

Un pomeriggio, sul tardi, ci siamo trovati a passeggiare lungo lungo il Bankside e, arrivati alla Tate Modern abbiamo deciso che dovevamo approfittare di una giornata così limpida e, per la stessa ragione, invece di fermarci a visitare l’area espositiva ci siamo diretti al 10° piano della Switch House, il nuovo edificio inaugurato a inizio estate 2016. Una balconata corre tutto intorno all’edificio e permette, oltre che di curiosare negli appartamenti super lusso dei vicini di casa, di ammirare lo skyline cittadino, della City con la cupola di St. Paul.

Indirizzo: Bankside
Underground: Sowthwark, Blackfriars / Bus: vedi sito
Orari: Dom – Giov 10 – 18, Ven – Sab 10 – 22
Prezzo: Gratuito
Sito web: Tate Modern

Questa lista li luoghi panoramici non è sicuramente completa, tra le “cose da fare”, nei i miei prossimi viaggi nella capitale inglese ci sarà sicuramente una tappa ad Hampstead Heath per salire sulla sommità di Parliament Hill e godermi il panorama seduta su una panchina con vista. Quando sarò ricca (o avrò almeno 30€ da spendere) mi regalerò il biglietto per The Shard a cui magari aggiungerò anche i 5€ per la Emirates Air Line. L’ultima volta ho dovuto rimandare la salita dei 311 scalini del Monument, attrazione decisamente low budget al costo di 5€, con vista sulla City e sul Tower Bridge (altro punto di vista decisamente particolare!).
Un’avventura che ripeterei, dopo l’esperienza all’Olympiastadion di Monaco, sarebbe la camminata sul tetto della O2 Arena: una salita da far tremare le ginocchia, con vista sul Tamigi, il Parco Olimpico ed il Quartiere di Greenwich e che nelle giornate migliori permette di vedere a 360° per 15 miglia. Insomma, bando alle gambe molli, uno spettacolo così all’alba o al tramonto non me lo perderei per nulla al mondo!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...